Il Derby e' dei Grifoni !! MAZZOLENI PIZZIGHETTONE - I.TEDESCHI CREMONA 57-55

È ATTIVA LA VERSIONE 2017 DEL SITO: CLICCATE QUI o DIGITATE http://2017.basketpizzighettone.com

Sabato, 11 Marzo, 2017 - 21:00

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE –TEDESCHI CREMONA  57-55 (21-11)-(41-30)-(50-41)

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Manini n.e., Roberti 3, Pedrini 10, Rossi , Bertuzzi 3, Severgnini 4, Casali 12,Lebo 15,Gerli 10, Bolzoni n.e.,Baldrighi n.e. All. Tonani
 
TEDESCHI CREMONA: Delle  Donne 8, Cocchi 2, Pesenti 13, Faccioli 18, Moretti 4, Bodini n.e., Degli Agosti 2, Casoni ne,Contini n.e., Speronello 8, Pisacane . All. Coccoli.

Arbitri : Rusconi di Pavia e Coffetti di Bergamo

Usciti per falli : Nessuno
Mvp : Gerli – Pedrini
Spettatori : 500 circa . Presente il centro minibasket di Pizzighettone che ha accompagnato le squadre in campo
 
Di Laura Lodigiani :
Per la nona giornata di ritorno del campionato di Serie C Gold, a Soresina, in un Palastadio bollente e con il pubblico delle grandi occasioni, va in scena il derby tra Mazzoleni Pizzighettone e Tedeschi Sansebasket.
Padroni di casa alla ricerca di un minimo di continuità dopo un periodo buio caratterizzato da troppe sconfitte ma reduci dall’importantissima vittoria esterna contro Cernusco e vogliosi di cancellare la sconfitta dell’andata a Cremona; ospiti che arrivano dalla bella vittoria in casa contro Lumezzane, forti del terzo posto in classifica e di una stagione di altissimo livello che li ha visti sempre lottare al vertice della classifica.
Sanse che parte con il classico starting five composto da Delle Donne-Cocchi-Pesenti-Faccioli-Speronello, Pizzi che stupisce lasciando fuori il convalescente Lebo (influenza per lui) e l’acciaccato Gerli (con problemi ormai cronici al dito medio della mano sinistra) buttando nella mischia Roberti-Pedrini-Rossi-Severgnini-Casali.
Palla a due vinta da Severgnini, ma il primo a bucare la retina è Faccioli da due punti; la Mazzoleni fatica a registrarsi in difesa ed il numero 10 in maglia verde si scatena, con altre due conclusioni che valgono il 6-0 ospite.
Casali con una tripla rimette in carreggiata i suoi che, dopo lo sbandamento iniziale, si ricompattano dietro iniziando a difendere fortissimo.
Recupero e contropiede di Pedrini per i due punti, altro contropiede di Casali che viene fermato fallosamente da Cocchi e fa 2/2 ai liberi, nuova transizione per i rivieraschi che vanno a segno ancora con lo scatenato Pedrini: 9-0 Pizzi per il controbreak del sorpasso e timeout immediato per Paolo Coccoli.
Al rientro a segno Severgnini da due con fallo subito da Cocchi ma il lungo biancoblu sbaglia l’aggiuntivo, la difesa di casa, fino a quel momento impeccabile, lascia 10 centimetri di spazio a Pesenti che non perdona: tripla perfetta e boccata d’ossigeno per la Sanse.
Sale in cattedra la premiata ditta Roberti&Pedrini: assist del capitano per Simone che segna da due punti, poi in coppia recuperano un pallone d’oro che Casali capitalizza al meglio, Speronello non ci sta e risponde immediatamente dal cuore dell’area, ma Lebo, fino a quel momento assolutamente non incisivo, piazza una tripla letale.
Sanse che fatica terribilmente in difesa, Mazzoleni che prende fiducia e finale di periodo che vede protagonista Emanuele Gerli con un 1/2 dalla lunetta ed il canestro da due punti che fissa il punteggio sul 21-11 Mazzoleni.
 
Secondo periodo che si apre con i due punti di Lebo, seguiti da un’altra perla dall’arco dei 6,75mt da parte di Pesenti; Sanse che prova a spingere sull’acceleratore con Speronello che va a segno da due, subisce fallo da Rossi ma non converte l’aggiuntivo per il 23-16 dopo un minuto e mezzo di gioco.
Bomba di Bertuzzi, botta e risposta da due tra Moretti e Lebo e vantaggio Pizzi che arriva al +10 (28-18 a 6’33 dalla sirena).
Cocchi muove la retina da due in mezzo a tanti errori, infrazioni di 24” e di passi mentre Lebo capitalizza un gioco da tre punti pescando il pesantissimo terzo fallo di Faccioli; la Mazzoleni continua la feroce pressione difensiva, la Sanse fatica a costruire in attacco ma difetta anche nella propria metà campo facendo prendere fiducia ai ragazzi di coach Tonani.
Bomba di Gerli di tabella, Moretti va ancora a segno da due ma Casali è on fire ed infila una tripla da oltre 9 metri che vale il +15 (37-22); Pesenti subisce fallo da Bertuzzi e fa 2/2 dalla carità, Pedrini va segno dall’area poi commette fallo sullo scatenato Faccioli che fa 1/2.
Coast to coast di Roberti che si invola a canestro, ancora Faccioli, autentica spina nel fianco per i padroni di casa, segna da due prima del capolavoro di Pesenti che scaglia un missile da ben oltre l’arco dei 6,75mt chiudendo la prima metà di gioco sul 41-30 per la Mazzoleni.
 
Terza frazione di gioco che si apre nel segno della tensione agonistica, tra falli ed errori al tiro; muove il tabellone Casali da due punti, Faccioli si procura un possibile gioco da tre punti pescando il fallo dello stesso Casali ma non capitalizza l’aggiuntivo.
Il nervosismo serpeggia, le squadre sbagliano tantissimo al tiro, piovono i falli ed il gioco, da ambo i lati, ne risente parecchio, finchè Delle Donne decide che ne ha abbastanza ed infila una tripla incredibile da 8 metri; lo stesso numero 3 in maglia verde poi commette fallo su Lebo che però dalla lunetta fa 0/2, sul rimbalzo si avventa Speronello che di gran carriera si fa tutto il campo e deposita indisturbato in fondo alla retina.
Pizzi in bambola e Sanse che ne approfitta ancora al tiro pesante, questa volta con l’ormai indemoniato Faccioli che va a segno di tabella per il -3 (43-40) a 4’18”; ancora il numero 10 a segno dalla lunetta con 1/2 poi Gerli prende in mano le redini della propria squadra prima con un pregevolissimo semigancio e poi trovando lo sfondamento di Delle Donne.
Nuovo mini break Pizzi con cinque punti filati di Lebo, di cui una tripla di tabella, mentre dall’altra parte Faccioli in attacco commette il suo, pesantissimo, quarto fallo; la preghiera di Gerli non va ed il periodo si chiude sul 50-41 per i padroni di casa.
 
Quarto parziale che si apre nuovamente con le difese protagoniste e gli attacchi inceppati; sblocca Speronello da due, gli risponde Pedrini con la stessa moneta e Delle Donne infila una bomba di importanza capitale per il 52-46 a 6’45” dalla sirena finale.
Alla Mazzoleni si spegne la luce in attacco, la Sanse con il cuore rosicchia punto su punto: Delle Donne ancora a segno da due punti, Severgnini interrompe il lunghissimo digiuno dei padroni di casa con un canestro da sotto, Pesenti gli risponde immediatamente da due mentre Roberti fa 1/2 dalla lunetta.
A tre minuti dalla fine il tabellone dice 55-50 Pizzi; fioccano gli errori ed i falli, Delle Donne va a segno da due punti raccogliendo il rimbalzo dopo il suo errore, Gerli fa 1/2 dalla lunetta ed a 42” dalla fine la Mazzoleni conduce 56-52.
Timeout della panchina dei meningreen per disegnare l’ultimo schema, il Pizzi, pur non essendo in bonus, non fa fallo ed adotta il cambio sistematico, ma Roberti si perde Faccioli che suggella una partita stellare con una bomba perfetta che vale il -1 a 32” dalla fine.
Nuovo timeout questa volta chiamato da coach Tonani, al rientro fallo di Speronello su Gerli che fa ancora 1/2, nel successivo attacco la Mazzoleni spende i due falli ancora a sua disposizione, l’ultimo tiro finisce nelle mani di Pesenti che però non inquadra il bersaglio grosso: finisce 57-55 per Pizzighettone.
Partita dai mille volti, che ha visto i primi due quarti a senso unico, con la Mazzoleni a dominare e la Tedeschi a rincorrere, nel terzo periodo la reazione della Sanse che ha cominciato a difendere ed a macinare il suo gioco con il Pizzi che ha faticato oltremodo per trovare la via del canestro e l’ultimo periodo per cuori forti, battaglia di nervi che ha visto prevalere al fotofinish i padroni di casa.
Risultato sostanzialmente giusto, con la Mazzoleni che ha sempre condotto la partita con margini rassicuranti, arrivando anche al +15; dall’altra parte onore ad una Sanse che non ha mai mollato, riuscendo a ricompattarsi nei momenti difficili ed arrivando comunque a giocarsela all’ultimo tiro.
 
Nel prossimo turno la Mazzoleni Pizzighettone sara’ di scena ad Olginate contro Calolziocorte. La partita e’in programma sabato 18 marzo alle 21.
 
 
 
 

 

Mazzoleni BT Pizzighettone - Sanse Tedeschi Cremona

Aggiungi un commento